Viaggiare: lo spazio di una vacanza

A Nazca in Perù è il deserto che parla ...

Scritto da Francesca Romana Alegi • Domenica, 5 luglio 2009 • Categoria: Perù



Ho potuto ammirare le  pitture rupestri e i crop circles in Inghilterra solo in viaggio con Google Earth, è stato emozionante, certo! Ma poter vedere con i propri occhi è un'altra cosa!
Mi riferisco al Perù, culla dell'antica civiltà Inca: Cuzco e Macchu Picchu, il Lago Titicaca, le Isole Ballestas, Arequipa, Chivay, il Rio Majes, le Isole Uros sono solo alcune località che varrebbe la pena visitare!
Ma ora vorrei portarvi a Nazca!  Gli indigeni locali la chiamano "il deserto che parla". E' la  Pampa di Palpa, un'area di 50 km tra Nazca e Palpa: la zona di interesse si estende, però, ben oltre e per circa 520 km, nelle pianure di San Josè e sulle Montagne della Valle del Rio Grande.


Si tratta di 13000 linee impresse sul terreno che vanno a formare oltre 800 disegni rappresentanti figure geometriche, figure umane stilizz
ate ed animali (tra cui un pappagallo, una balena, un colibrì, una lucertola lunga 180 metri, un condor, un ragno lungo 45 metri).
Il primo avvistamento avvenne nel 1927, quando un aviatore peruviano notò, sorvolando la zona meridionale del Perù, delle strane figure incise sul terreno, chiamate anche "grabados", dei veri e propri geoglifi! Gli artisti  sarebbero un popolo vissuto ancora prima degli Incas, tra il 300 a.c ed il 500 d.c.

Prendere il piccolo aeroplano ed ammirare dall'alto queste linee è un vero spettacolo!
Il terreno desertico, privo di vegetazione, ne ha favorito la realizzazione. I geoglifi sono stati tracciati rimuovendo le pietre contenenti ossido di ferro dalla superficie, lasciando così un contrasto con il pietrisco sottostante, più chiaro. Grazie al vento e alle rocce in grado di assorbire il calore, questi disegni sono rimasti intatti per migliaia di anni!



Il video che segue, oltre a dare una panoramica in volo dei geoglifi di Nazca, accenna alle varie teorie legate alla realizzazione dei grabados. Simili disegni si trovano anche in California, Chile, Inghilterra e Siberia.

Tra le tante ipotesi su come possano essere state create e quale sia il loro significato, la più plausibile induce a pensare che, gli antichi peruviani, abbiano dapprima realizzato disegni in scala ridotta che sarebbero stati successivamente riportati ingranditi sul terreno, con l'aiuto di un opportuno reticolato di corde. Alcuni studiosi mettono in dubbio che possa essere stata la mano di un popolo a disegnare tali capolavori, perchè sostengono che non si potrebbero osservare da terra. Ma questa affermazione non è del tutto vera: infatti ci sono molte colline e montagne nell'area di Nazca che avrebbero permesso agli artisti di osservare il proprio lavoro in prospettiva. Inoltre, appena disegnate, le linee dovevano essere ben visibili, di colore giallo brillante.


I luoghi più affascinanti del nostro mondo, dal mio punto di vista, sono proprio i paesi
in cui le antiche civiltà hanno lasciato delle testimonianze incredibili. Da popoli  come gli Incas, gli Egizi ed i Maya abbiamo molto da apprendere! Intanto, se ancora non avete avuto l'opportunità, visitate il Perù!

Sono disposta in qualsiasi momento a darvi informazioni su come organizzare il vostro viaggio! :-)
8237 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

2 Trackbacks

  1. Tanzania - Zanzibar Bora Bora per un viaggio di nozze e da sogno ... Cari lettori, le vacanze giungono al termine, ma non per tutti ... Ho deciso di fare un piccolo break per 20 giorni, ricarburare per

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Erich V. Däniken, l'autore austriaco che viene citato nel video, fece miliardi con i suoi libri, e teorie su varie civiltá antiche. Ho la serie completa delle sue opere sin dagli anni ottanta.
    Per quanto ridicolo su alcune sue tesi, altrettanto rivoluzionario nelle sue spiegazioni. Ma putroppo come sempre, non ci sono le prove concrete.
    Eppure quello che nessuno puó negare, sono questi misteri descritti nel tuo post. Come han fatto? cosa han usato per tale precisione? e come facevano senza microscopio, senza tecnologie avanzate, a conoscere la caratteristica autoproduttiva di quel ragno?
    Lasciamo stare la teoria degli alieni, degli ufo. Fermiamoci invece piuttosto ad una domanda precisa: le antiche civiltá erano davvero cosi privi di conoscenza? privi di mezzi tecnologici avanzate?
    O é forse solo la nostra aroganza che ce lo fa credere?

    A quanto pare erano molto piú avanzati di quanto possiamo immaginare! Come si spiega altrimenti l'estatta posizione che indica il sistema stellare, pur non avendo avuto i mezzi? Come si spiegano i tempi maja con la posizione esatta astrologica? Come si spiegano le enorme teste di pietra nell'isola di pasqua, senza nemmeno esserci pietre a miglia di distanza, e su come abbiano fatto a trasportarli li?

    Dobbiamo a volte ripensare le nostre teorie, e riconoscere che solo perché non abbiamo le prove, non vuol dire che si trattava veramente di popoli primitivi.

    Un abbraccio Frá, Bellissimo post.

    Salva
  2. Ed infatti Salva:
    parlerò presto del Messico e dei Maya, speriamo solo non si avveri la profezia che prevede il disastro mondiale del 2012. Popoli primitivi? Direi proprio che per primitivi io intendo solo ed unicamente una collocazione nello spazio temporale, ma le civiltà antiche, anche senza mezzi tecnologici, ci dovrebbero far riflettere. Gli uomini attuali sono molto arroganti nello spiattellare le loro "conoscenze"! Piste degli Ufo a Nazca? Per quanto ipotesi affascinanti secondo me sono molto lontane dall'antica realtà!
    un caro saluto!
  3. Is the photos are captured by satellites!

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA